bbfish2.jpg (3570 byte)     Abitudini

Stanziale, aggressivo, territoriale. E' in completa attivita' dalla primavera alI'autunno inoltrato: nelle acque piu' calde da Febbraio a Novembre.I giovani svolgono per lo piu' attivita' in superfice o in acque poco profonde muovendosi singolarmente o a piccoli branchi. Gli adulti pascolano di regola sul fondo.Molto aggressivo fin da giovane, il bass passa gran parte della giornata alla ricerca di cibo.

 

habitattronchi.gif (80783 byte)

In estate inoltrata, durante le prime ore della giornata il bass si muove per lo piu' lontano da riva, in superfice a caccia di insetti, mam mano che la giornata si scalda, scende in profondita' o vicino alla riva a caccia di prede piu' sostanziose (pesci , crostacei, anfibi).

Nelle ore di pieno sole, in genere interrompe la caccia e si limita a nuotare apatico vicino alla riva. Gli esemplari piu' vecchi invece stazionano piu' al largo.

Al tramonto normalmente smette di muoversi e si mette a caccia in postazione fissa (di regola nascosto tra la vegetazione o tra ostacoli naturali).

 

A cavallo dell'estate,  il comportamento del bass assai meno prevedibile (per questo atteggiamento forse ingenerosamente il bass etichettato come pesce lunatico da molti pescatori sportivi).

Fino a 5 cm di lunghezza il pesce si nutre di invertebrati (anfipodi, cladoceri, copepodi, larve di insetti ecc.),dai 5 cm in su' si nutre di vertebrati (pesci e loro uova, anfibi, serpenti d'acqua, arvicole, ratti ecc.) Il fenomeno del cannibalismo segnalato da diversi autori ma probabilmente dipende localmente dalla carenza di fauna ittica alternativa.